+39 06 86094781 direzione@villamafalda.com
patologie e trattamenti

POLIPI DELL’INTESTINO

I polipi intestinali sono escrescenze che si sviluppano sulla mucosa interna del colon e del retto e che sporgono nel canale intestinale (lume).

La maggior parte dei polipi sono benigni, ma si è visto che molti tumori del colon-retto derivano dalla trasformazione in senso maligno proprio di alcuni polipi benigni, in particolare di quelli adenomatosi. Questi, di cui solo una piccola percentuale si trasforma in neoplasia maligna, costituiscono lesioni precancerose.

I campanelli d’allarme sono due: un cambiamento significativo (e senza un apparente motivo) delle proprie abitudini intestinali che si prolunga per qualche settimana; presenza di sangue o muco nelle feci.

La colonscopia permette di avere una diagnosi accurata e, in molti casi, durante l’esame stesso è anche possibile effettuare l’immediata asportazione del polipo. Dato che non esiste un modo infallibile per prevedere se un polipo è o diventerà maligno, è sempre consigliabile la rimozione totale di tutti i polipi.

Polipi di grandi dimensioni potrebbero richiedere più di un intervento, mentre altri, per la loro posizione o dimensione, potrebbero dover essere rimossi mediante un intervento chirurgico endoscopico. Una volta rimosso, la ricorrenza del polipo è piuttosto insolita, ma, poiché i fattori che hanno portato alla sua formazione sono ancora presenti, in almeno il 30 % delle persone che ne hanno sofferto potrebbero svilupparsi nuovi polipi intestinali. Per questa ragione è fondamentale effettuare gli esami regolarmente.

Prof. paolo barillari

Specialista in Chirurgia Generale